Sul fiorito melograno. Catalogo delle opere di Pasquale Rotella (1880-1963)

Maria Grazia Melucci, docente di bibliografia e biblioteconomia musicale al Conservatorio di Bari Niccolò Piccinni e responsabile della biblioteca della stessa istituzione, ha curato un volume su Pasquale La Rotella (Bitonto, 26 febbraio 1880 — Bari, 20 marzo 1963), compositore e direttore d’orchestra, nonchè vivace protagonista della vita musicale barese nella prima metà del Novecento, a distanza di venticinque anni dalla pubblicazione dell’unica biografia, opera di Alberto Fassone (Schena, 1991). Il volume, pubblicato da Edizioni dal Sud nel 2017, fa parte della collana “Percorsi di Teca”, che la Biblioteca del Consiglio della Regione Puglia dedica alla valorizzazione della storia delle arti performative della nostra regione: uno studio analitico, in cui viene ricostruito l’archivio del musicista (partiture musicali e musica a stampa tratte dall’omonimo Fondo musicale della biblioteca del Conservatorio barese). Tra i documenti, attestazioni di stima rivolte a La Rotella da musicisti quali Puccini, Mascagni, Richard Strauss, e poeti come D’Annunzio e Canudo. In appendice al libro, i figurini disegnati da Frate Menotti per l’Ivan in occasione dell’allestimento dell’opera al teatro Piccinni il 20 gennaio 1900.

Dettagli

Titolo: Sul fiorito melograno. Catalogo delle opere di Pasquale Rotella (1880-1963)

Autore: Maria Grazia Melucci

Editore: Edizioni dal Sud

Anno: 2017

Lingua: Italiano

Isbn: 9788875532277

Dillo con una mimosa: Terra donna – Terra Madre

L’Associazione Progetto Donna e l’Associazione socio culturale TRAME, con il patrocinio del Comune di Monopoli, organizza negli spazi della biblioteca dal 2 marzo al 5 aprile la seconda edizione di Dillo con una mimosa: Terra donna – Terra madre.

Il 2 marzo ore 16:30 verrà inaugurata una mostra pittorica, fotografica e scultorea a cura degli studenti del Liceo artistico “L. Russo” di Monopoli e artiste pugliesi. Saranno presenti all’evento: Rita Sarinelli (Associazione Progetto Donna), Rosanna Perricci (Assessore Servizi Sociali), Ilaria Morga (Delegata alle Pari Opportunità), Raffaele Buopensante (Dirigente Liceo Artistico “Luigi Russo” Monopoli).

Il 7 marzo ore 17:30 ci sarà l’incontro con Enrica Simonetti, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno ed autrice del libro Morire come schiavi. La storia di Paola Clemente nell’inferno del caporalato. Dialogherà con l’autrice Giulia Basile.

L’8 marzo ore 9:00 un incontro-dibattito dal titolo Terra donna – Terra madre: realtà delle donne in agricoltura e nelle imprese agricole. Introdurrà Rita Sarinelli (Associazione Progetto Donna) e interverranno: Floriana Fanizza (Presidente Regionale Donna Impresa Coldiretti), Antonella Morga (Responsabile Politiche di genere, CGIL Regionale), Grazia Moschietto (Associazione ActionAid Bari), Carlo Barnaba (Presidente associazione Terra Nostra – Coldiretti Bari), Francesco Gigante (Libera Terra – Terre di Puglia), Daniela Santostasi (Masseria dei Monelli – Conversano), Carmen Maizza (Tenuta Chianchizza – Monopoli), Marianna Cardone (Imprenditrice e Presidente dell’associazione “Le donne del vino” – Locorotondo). Moderatrice Mariella Fusillo (Associazione socio culturale TRAME)

Agli eventi vi sarà la partecipazione delle autorità comunali e il coinvolgimento delle scuole del territorio.

La tematica scelta affonda le radici nella storia e nell’identità del nostro territorio a grande vocazione agricola. Inoltre, è di grande attualità, visto il sempre maggior interesse dei giovani nei confronti del lavoro agricolo e della capacità imprenditoriale. Momento di conoscenza e crescita comune, indispensabile a contribuire a rendere la società attenta al rispetto delle persone e alla legalità in ogni ambito.

 

______________________________________________________________________________________________

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

 

 

 

Il falso nemico. Perché non sconfiggiamo il califfato nero

L’onda nera sta dilagando, cambiando per sempre il volto del mondo e le nostre abitudini. Si diffonde come un cancro, si insinua nelle nostre vite. Ma chi propaga l’infezione? Com’è stato possibile che poche migliaia di jihadisti abbiano inventato dal nulla uno Stato grande come il Regno Unito e siano in grado di organizzare stragi in ogni angolo del pianeta? Questo libro racconta quali incredibili complicità e quanta occidentale sapienza si nascondano sotto la maschera dei nuovi terroristi. Che si sono formati sotto gli occhi delle grandi potenze, riprendono le esecuzioni come nei film di Hollywood, hanno connessioni internet ultraveloci e autostrade su cui sfrecciano indisturbati trasportando armi fabbricate in Occidente. Il nemico non è sempre quello che sembra. Basta guardare alla sofferenza delle vittime di questo massacro infinito, donne bellissime e bambini senza futuro, profughi da Aleppo a Milano. Perché se in Italia l’orizzonte muore a Lampedusa, sui corpi dei migranti, nel cimitero delle barche, se è quello l’ultimo confine da difendere, allora l’Europa non ha avvenire. Mentre è solo occupandoci dei nostri errori e del loro dolore che potremo avere una chance. C’è una guerra in corso, e non la stiamo vincendo. Il califfo è già qui tra noi, confuso tra la folla. Coi suoi mille volti, pronto a morire per rinascere ancora.

 

Dettagli

Titolo: Il falso nemico. Perché non sconfiggiamo il califfato nero

Autore: Corrado Formigli

Editore: Rizzoli

Anno: 2016

Lingua: Italiano

Isbn9788817086967

Hygge. La via danese alla felicità

Per capire cos’è la hygge bisogna provarla, È stare raggomitolati sul divano con chi ami. È la sensazione di essere a casa, al sicuro, conversando sulle piccole o grandi cose della vita, oppure sorseggiando una tazza di tè da soli. Chi meglio di Meik Wiking può mostrarci cos’è la hygge? Direttore dell’Happiness Research Institute di Copenaghen, Meik ha passato anni a studiare la magia della vita danese e ora ci spiega come portare un po’ di hygge nella nostra quotidianità: dalla scelta della giusta illuminazione a consigli su come organizzare una cena con ospiti e addirittura su come vestirci… Un libro hygge per scoprire che la felicità, molto spesso, è nelle piccole cose.

 

 

Dettagli

Titolo: Hygge. La via danese alla felicità

Autore: Meik Wiking

Editore: Mondadori

Anno: 2017

Lingua: Italiano

Isbn9788865492130

Sudestival Incontri: Lascia stare i santi di Gianfranco Pannone.

Sabato 03 marzo nella sala Eventi della Biblioteca alle ore 18.00 si terrà un nuovo appuntamento della Sezione Incontri del Sudestival che vedrà come protagonista il regista Gianfranco Pannone.

 

Grazie a una vasta ed oculata selezione di materiali di repertorio, il documentario propone un viaggio attraverso tutta l’Italia, odierna e del secolo scorso, nei momenti in cui si manifesta la devozione popolare con processioni e feste dedicate ai santi, alla Passione di Cristo e alla Madonna.

 

__________________________________________________________________

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

 

 

I dannati del pedale

Le epopee di Coppi e Bartali, le follie amorose di Anquetil, le astinenze sessuali di Adorni, i drammi di Fignon e di Gaul, le tragedie di Bobet e di Simpson, il mistero di Baldini, le esagerazioni di Binda, gli stratagemmi di Guerra, le iniezioni di Defilippis, il falso doping di Merckx, la sfrontatezza di Hinault, l’impareggiabile filosofia di Martini o le disavventure fisiologiche in corsa di Davide Cassani… In “I dannati del pedale” Paolo Viberti, storica penna del giornalismo sportivo, racconta da vicino, con testimonianze originali, campioni osannati, criticati, demoliti, icone di una passione che rasenta la follia: quella per una scalata, una volata, una fuga in solitaria. Il suo stile vivace e colorito ricama profili di ciclisti folli, romantici, coraggiosi e inquieti, animati da una passione che a volte sconfina nell’ossessione. Eroi dannati del pedale che hanno reso il ciclismo uno sport unico perché totale, esagerato ma sempre dal volto umano.

 

 

Dettagli

Titolo: I dannati del pedale

Autore: Paolo Viberti

Editore: Ediciclo

Anno: 2017

Lingua: Italiano

Isbn9788865492130

Il racconto dell’ancella

In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno Stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad: garantire una discendenza alla élite dominante. Il regime monoteocratico di questa società del futuro, infatti, è fondato sullo sfruttamento delle cosiddette ancelle, le uniche donne che dopo la catastrofe sono ancora in grado di procreare. Ma anche lo Stato più repressivo non riesce a schiacciare i desideri e da questo dipenderà la possibilità e, forse, il successo di una ribellione. Mito, metafora e storia si fondono per sferrare una satira energica contro i regimi totalitari. Ma non solo: c’è anche la volontà di colpire, con tagliente ironia, il cuore di una società meschinamente puritana che, dietro il paravento di tabù istituzionali, fonda la sua legge brutale sull’intreccio tra sessualità e politica. Quello che l’ancella racconta sta in un tempo di là da venire, ma interpella fortemente il presente.

 

 

Dettagli

Titolo: Il racconto dell’ancella

Autore: Margaret Atwood

Editore: Ponte alle Grazie

Anno: 2017

Lingua: Italiano

Isbn9788868337421

Norwegian wood. Il metodo scandinavo per tagliare, accatastare & scaldarsi con la legna

In un mondo sempre più veloce e metropolitano, tra cemento e smartphone, fermarsi a contemplare e praticare l’antica arte del legno può essere un’inattesa via di salvezza. Il norvegese Lars Mytting ci racconta passo passo come si scelgono gli alberi, come si tagliano, come si accatasta la legna e come la si mette da parte per farla asciugare e poi, alla fine, bruciare. Ma mentre ci parla di taglialegna, di motoseghe e di camini, quello che poteva sembrare un semplice manuale pratico diventa una meditazione sull’istinto di sopravvivenza e sul rapporto tra uomo e natura, fatto di tempi lunghi e silenzi. Una lezione di vita, pragmatica e spirituale al tempo stesso, che poteva provenire solo dalle fredde terre scandinave, dove gli uomini da secoli si tramandano le tecniche e le abilità necessarie alla lavorazione del legno ma anche la pazienza e il rispetto nei confronti delle foreste, di quegli alberi che consentono di costruire le case e riscaldarle col fuoco.

 

 

Dettagli

Titolo: Norwegian wood. Il metodo scandinavo per tagliare, accatastare & scaldarsi con la legna

Autore: Lars Mytting

Editore: Utet

Anno: 2016

Lingua: Italiano

Isbn9788851140649

Noi ci vogliamo bene

Per Marco e Veru inizia così una nuova avventura, un viaggio lungo nove mesi chiamato gravidanza. Un susseguirsi di giorni felici, di attese, speranze e cambiamenti. Una bellissima bimba di nome Vivienne cresce nella pancia della mamma. E se a dettare i tempi delle visite e a fugare le preoccupazioni c’è Silvia Maddalena, ginecologa bravissima, Marco non sta con le mani in mano e inizia a studiare quale sia l’alimentazione migliore per accompagnare le quaranta settimane della gestazione. Per ogni trimestre Marco dà moltissimi suggerimenti su come affrontare le particolari esigenze di un periodo così speciale. E, come sempre accade nei suoi libri, alla spiegazione degli alimenti da un punto di vista nutritivo abbina ricette gustosissime per la futura mamma (senza dimenticare il papà). Finalmente arriva il gran giorno. Il 25 settembre nasce Vivienne: per Marco è un’emozione grandissima. E così, la seconda parte del libro è dedicata ai primi nove mesi di vita del bambino: dai giorni del latte materno e dei suoi infiniti nutrienti a quelli dello svezzamento. Con i consigli del pediatra Massimo Agosti e di tata Adriana, Marco e Veru osservano Vivienne muovere i primi passi nel mondo: dal latte materno fino alle prime pappe, che, con sorpresa, scopriremo poter essere varie e gustose. Per Marco, infatti, non si cucina prima per il bebè e poi per la mamma e il papà: il piatto è uno solo, l’unica accortezza sarà quella di passare o frullare il tutto per i più piccoli, con un bel guadagno in praticità e salute. «Il bello della paternità (e della maternità) è che ti costringe a uscire da te stesso: è un arricchimento enorme, e spero di aver restituito, in questo testo, un po’ di ciò che mi ha portato – conoscenze scientifiche, creazioni culinarie e tanta, ma tanta meraviglia per la vita e i suoi doni.» Noi ci vogliamo bene è un libro innovativo e originale per la capacità di mettere insieme, con uno sguardo orientato alla prevenzione, le tappe principali dello sviluppo prenatale e del primo anno di vita del bambino. Giovanni Corsello Presidente della Società italiana di Pediatria

 

 

Dettagli

Titolo: Noi ci vogliamo bene

Autore: Marco Bianchi

Editore: Mondadori

Anno: 2016

Lingua: Italiano

Isbn9788804663171